Fondazione Carical
mission
organizzazione
statuto Fondazione Carical
bilanci Fondazione Carical
contributi Fondazione Carical
Iniziative Fondazione Carical
comunicazioni Fondazione Carical

La Fondazione Carical

(Fondazione Cassa di Risparmio di Calabria e di Lucania)

La Fondazione Cassa di Risparmio di Calabria e di Lucania è un Ente senza finalità di lucro che persegue scopi di utilità sociale e di promozione dello sviluppo delle due regioni.

La Carical opera soprattutto nei settori dell’Arte, delle Attività e Beni Culturali, dell’Istruzione e di altre attività di forte valenza sociale.

Le linee-guida delle attività istituzionali sono le seguenti: recupero e valorizzazione delle risorse del territorio, materiali ed immateriali; sostegno ad attività museali ed espositive e a nuove produzioni artistiche e letterarie con l’obiettivo di arricchire l’offerta culturale di Calabria e Basilicata e di valorizzare ed incentivare la capacità creativa delle giovani generazioni; finanziamenti di borse di studio per l’alta formazione post-universitaria con particolare riferimento alla ricerca scientifica; iniziative tese a prevenire le devianze giovanili e a favorire l’inclusione sociale di categorie deboli (anziani, minori svantaggiati, disabili ecc… ).

Gli eventi del Premio per la Cultura Mediterranea

Con un concerto all’insegna dell’amore romantico tra melodie d’antan e nuove sonorizzazioni ripartono, dopo la pausa estiva, le iniziative culturali della Fondazione Carical.

Mercoledì 22 settembre alle ore 20.00 al Parco degli Enotri di Mendicino si terrà una serata dedicata alla musica e alla poesia dal titolo Tu sei romantica.

La voce narrante dell’attrice Emilia Brandi introdurrà i brani che saranno eseguiti dal gruppo Arco voltaico ensemble, con l’ausilio di alcuni versi ispirati al nobile sentimento.

Nel frattempo, fervono i preparativi per la Cerimonia di Premiazione della XV edizione del Premio per la Cultura Mediterranea – Fondazione Carical, che si svolgerà, com’è tradizione, al Teatro Rendano di Cosenza il prossimo 15 ottobre. Alla presenza di numerose personalità del mondo della letteratura, dell’informazione e dell’impegno civile saranno proclamati i vincitori tra i finalisti delle sezioni in concorso.

I finalisti del Premio per la Cultura Mediterranea

Sezione Società Civile “Giustino Fortunato”
Don Luigi Ciotti – Ernesto Olivero – Zakia Seddiki  

Sezione Scienze dell’Uomo “Luigi De Franco”
Antonio Musarra – Thomas Piketty – Antonella Viola 

Sezione Narrativa “Saverio Strati”
Quando tornerò
di Marco Balzano (Einaudi) – Autobiografia di Petra Delicado di Alicia Giménez-Bartlett (Sellerio) – La figlia ideale di Almudena Grandes (Guanda)

Sezione Cultura dell’Informazione
Giovanna Botteri – Sigfrido Ranucci – Valerio Rossi Albertini 

Sezione Traduzione
Ilide Carmignani – Nicola Crocetti – Michel Orcel

Cerimonia di premiazione Teatro Rendano 15 ottobre ore 17.30

Orari di apertura

Si comunica che gli uffici della Fondazione Carical sono aperti al pubblico, previo appuntamento, da lunedì a venerdì ore 9/13 – 15/17

Premio per la Cultura Mediterranea

Rese note le terne finaliste del Premio per la Cultura Mediterranea.
VAI ALL’ARTICOLO

La Fondazione Carical dona 500.000 euro per l'emergenza Covid-19.